home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è giovedí 28 ottobre 2021

Cima Vegaia - 2890 m

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Trentino Data:04/01/2009
Nome:clark Email:nicolasassoat symbolalice.it
Nome gita:Cima Vegaia - 2890 m Partenza da:Ortisè (TN)
Quota partenza:1450 Dislivello:1450
Esposiz. salita:Sud-Est Esposiz. discesa:Sud-Est
Difficoltà:Sciatore medio Manto nevoso:Stupendo
Tipo di neve:Farinosa Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia:Dallo Stelvio a S. Candido Valle partenza:Val di Sole
Commento gita:
Giornata molto fredda ma soleggiatissima. Neve a volontà. Stranamente poco frequentata (oggi solo 4 persone hanno raggiunto la cima, me compreso). Si arriva con gli sci fino alla macchina che si lascia nel parcheggio appena si entra ad Ortisè. Si segue lungamente la strada forestale (al ritorno si può tagliare spesso nel bellissimo bosco di abeti e larici) fino alla baita alle Pozze poco dopo la quale si comincia a salire a destra lungo il largo costolone che scende a sinistra della cima principale e che porta all'anticima. Si segue poi la facile cresta sci ai piedi fino alla vetta (io li ho tolti gli ultimi metri in quanto nel versante sud sul quale si doveva passare c'erano degli accumuli sospetti). Sono sceso per lo stesso intinerario di salita in quanto la discesa diretta fino alla malga dalla cima non aveva nessuna traccia e la neve, per quanto sembrasse sicura era davvero tanta.
Manto nevoso:
Nella parte alta i 30 cm di farina poggiava su un fondo crostoso e un po' irregolare e quindi la prima parte non è stata divertente ma da 2600 m in giù è stata una goduria. Pericolo moderato. Qualche accumulo vicino alla cresta.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy